Sponsor

Il linguaggio del cappello – Identità etnica d’Oriente

Ancora più ricca è la varietà di copricapo che ci parlano delle etnie orientali: pensiamo ai mille turbanti indiani, ai cappelli tibetani o a quelli della Mongolia, alle ricche varietà di cappelli cinesi, ciascuno di solito peculiare di una etnia specifica in quel grande mosaico culturale che è l’attuale Repubblica cinese o, ancora, ai copricapo delle popolazioni islamiche, allo stesso tempo segno di distinzione etnica e religiosa.

Nelle immagini: il velo di una bimba kurda, turbanti indiani, cappello di un cacciatore mongolo, cappelli in paglia thailandesi.

schede-cappelli_29_0006.jpgturbanti.jpgcacciatore-mongolo.jpg

1 comment to Il linguaggio del cappello – Identità etnica d’Oriente

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>